Clamoroso Juve: con Thiago Motta arriva il primo colpo

Clamoroso in casa Juve, con Thiago Motta arriva anche il possibile primo colpo del mercato bianconero. Giuntoli è già al lavoro

La Juventus la prossima estate è pronta a rivoluzionare il proprio organico, a partire dalla panchina. La situazione di Allegri è ancora tutta da valutare ma dopo i 7 punti raccolti nelle ultime 8 partite si ha la sensazione che la conferma dell’allenatore sia tutt’altro che scontata.

Thiago Motta sostituto Allegri panchina Juventus
Con Thiago Motta potrebbe subito arrivare un rinforzo importante (Ansa) – notiziariosportivo.it

Allegri è il primo a non essere contento di come si stanno mettendo le cose, non tanto per il mancato rinnovo ma per altri motivi. Allegri si è sentito spesso lasciato solo come capro espiatorio delle critiche quando le cose non vanno al meglio. Di questa situazione l’allenatore è stufo e non è escluso che sia lui per primo a voler fare un passo indietro.

D’altronde la società aveva deciso di cambiare sin da inizio stagione, poi l’ottimo girone d’andata con l’illusione della lotta scudetto nonché il lancio di diversi giovani avevano fatto cambiare idea. Insomma sembra che Allegri sia destinato all’addio. Per la sua sostituzione ci sono vari nomi come quelli di Thiago Motta, Palladino o Conte. Quello che sembra essere in pole è sicuramente l’attuale tecnico del Bologna.

Juve, con Thiago Motta individuato anche il primo rinforzo

A fine stagione, Motta potrebbe lasciare il Bologna per andare in una big. La Juve lo segue ma non è l’unico top club sulle sue tracce. Oltre alla questione dell’allenatore, Giuntoli deve pensare anche al mercato. La rosa andrà rivoluzionata, con diversi innesti da fare e altri giocatori che potrebbero lasciare come Rabiot o Chiesa. Il dirigente bianconero avrebbe già individuato un primo rinforzo che potrebbe arrivare alla Juve proprio con Motta.

Calafiori alla Juve con Thiago Motta allenatore
Riccardo Calafiori può essere il primo colpo della nuova Juventus – (Ansa) – notiziariosportivo.it

Ci riferiamo a Riccardo Calafiori, un pupillo del tecnico rossoblù, esploso finalmente quest’anno dopo diversi anni da eterna promessa. I meriti sono tutti di Motta che ha creduto in lui e prima l’ha voluto fortemente e poi l’ha schierato sempre titolare. Calafiori è finito nel mirino di diverse big per le sue caratteristiche di difensore duttile, in grado di ricoprire più ruoli.

Probabile, pertanto, il suo addio con la Juve che lo monitora da tempo. Dovesse arrivare Motta sulla panchina della Juve, Calafiori avrebbe un motivo in più per scegliere i bianconeri. La sua valutazione è piuttosto elevata ed è cresciuta in questa stagione che l’ha visto finalmente protagonista. Costo che potrebbe crescere ancora qualora Calafiori disputasse un buon Europeo con la Nazionale.

Impostazioni privacy